TAPERING O SCARICO PRE GARA: COME E' PERCHE' FARLO?
Antonella Balducci il 02/02/2024

TAPERING O SCARICO PRE GARA: COME E' PERCHE' FARLO?

Dopo una lunga notte arriva sempre il giorno, dopo una lunga salita c’è (quasi) sempre una lunga discesa e dopo una fase di carico dovrebbe esserci sempre una fase di scarico.

Antonella Balducci Antonella Balducci
LE BRACCIA NELLA CORSA.....
Antonella Balducci il 02/02/2024

LE BRACCIA NELLA CORSA.....

Quando camminiamo, e di conseguenza anche quando corriamo, non dobbiamo pensare a come muovere le braccia né tanto meno dobbiamo preoccuparci di tenere una frequenza di movimento corretta. Le muoviamo e basta.

Antonella Balducci Antonella Balducci
FARE LE SCALE E' GIA' UN PICCOLO  (E UTILE) ALLENAMNETO...
Antonella Balducci il 12/01/2024

FARE LE SCALE E' GIA' UN PICCOLO (E UTILE) ALLENAMNETO...

Ogni volta che prendi l’ascensore invece che fare le scale, stai sprecando la possibilità di bruciare calorie e di allenare i tuoi muscoli. Per quanto infatti si tratti di un’attività fisica molto ridotta nel tempo, lo sforzo aerobico richiesto per salire le scale brucia calorie, fortifica il tuo cuore e tonifica i tuoi muscoli.

Antonella Balducci Antonella Balducci
LEZIONI LIVE STREAMING
Antonella Balducci il 07/01/2024

LEZIONI LIVE STREAMING

CLICCA SUL LINK NELL'ORARIO DELLA TUA LEZIONE P0REFERITA DEL GIORNO E SARAI ON LINE INSIEME A NOI!

Antonella Balducci Antonella Balducci
COME USARE I GRASSI NELLE LUNGHE DISTANZE
Antonella Balducci il 22/12/2023

COME USARE I GRASSI NELLE LUNGHE DISTANZE

Una delle tante cose belle della corsa è che ti porta a riconsiderare aspetti della vita che davi per certi, e a cambiarli in meglio. Succede perché li conosci e li approfondisci. Uno di questi è senza dubbio l’importanza dei grassi (o lipidi) che sono fondamentali nell’allenamento e nella gara, specie sulle lunghe distanze. Semplificando: fino a una certa distanza e a un certo tempo il nostro corpo sostiene lo sforzo attraverso il glucosio ma oltre deve usare altro, cioè le risorse lipidiche.

Antonella Balducci Antonella Balducci
TAPERING O SCARICO PRE GARA: COME E PERCHE' FARLO...
Antonella Balducci il 15/12/2023

TAPERING O SCARICO PRE GARA: COME E PERCHE' FARLO...

Dopo una lunga notte arriva sempre il giorno, dopo una lunga salita c’è (quasi) sempre una lunga discesa e dopo una fase di carico dovrebbe esserci sempre una fase di scarico.

Antonella Balducci Antonella Balducci
ALLENATI A STARE IN PIEDI IL PIU' POSSIBILE...
Antonella Balducci il 08/12/2023

ALLENATI A STARE IN PIEDI IL PIU' POSSIBILE...

Così come dovresti evitare di stare a lungo seduto dovresti allo stesso modo evitare di stare in piedi nella stessa posizione per un periodo di tempo prolungato. Se nella tua quotidianità, tra lavoro e commissioni sei costretto a rimanere fermo in piedi per molto tempo, come può capitare in posta oppure sui mezzi di trasporto pubblico, dovresti fare particolare attenzione alla postura. Tenere una posizione scorretta a lungo può portare all’insorgere di fastidi e dolori.

Antonella Balducci Antonella Balducci
LA DIFFERENZA FRA FATICA REALE E QUELLA PERCEPITA....
Antonella Balducci il 01/12/2023

LA DIFFERENZA FRA FATICA REALE E QUELLA PERCEPITA....

Partiamo da un presupposto magari banale ma necessario: per eccellere negli sport di resistenza e raggiungere gli obiettivi, è essenziale sostenere l’attività aerobica per un periodo prolungato. Non a caso la corsa è definito uno sport di resistenza. La resistenza ha una compagnia: la fatica. A cosa bisogna infatti resistere il più possibile: al desiderio/necessità di fermarsi, perché non ce la si fa più (o sembra di non farcela più). Ecco evidenziate due componenti fondamentali della resistenza: quella fisica e quella mentale. La buona notizia è che entrambe possono essere allenate.

Antonella Balducci Antonella Balducci
ALLENATI CON IL METODO CRONO...
Antonella Balducci il 17/11/2023

ALLENATI CON IL METODO CRONO...

La costanza è come la chiave per aprire la porta ai risultati delle ore di allenamento a cui ti sottoponi. Un altro fattore che potresti dover iniziare a tenere in considerazione è quello del tempo. Per l’esattezza il momento in cui decidi di allenarti. Svolgere attività fisica in un determinato momento della giornata potrebbe ottimizzarne i benefici. È su questo concetto che si base il metodo crono, o chrono exercise.

Antonella Balducci Antonella Balducci
LE BRACCIA NELLA CORSA......
Antonella Balducci il 10/11/2023

LE BRACCIA NELLA CORSA......

Camminando e correndo, il coordinamento braccia-gambe avviene automaticamente per mantenere l’equilibrio.

Antonella Balducci Antonella Balducci
CONOSCI LA TUA OSCILLAZIONE VERTICALE PER CORRERE MEGLIO E CON MENO FATICA...
Antonella Balducci il 20/10/2023

CONOSCI LA TUA OSCILLAZIONE VERTICALE PER CORRERE MEGLIO E CON MENO FATICA...

L’oscillazione verticale è un parametro molto tecnico della dinamica di corsa. Può essere definita come lo spostamento verso l’alto e di conseguenza verso il basso del baricentro. Perché la corsa sia efficiente lo spostamento deve rientrare in un determinato range. Se si superano determinati valori si dovrà far fronte a un maggior dispendio energetico.

Antonella Balducci Antonella Balducci
COME CONVINCERE IL TUO CERVELLO AD AVERE VOGLIA DI CORRERE...
Antonella Balducci il 13/10/2023

COME CONVINCERE IL TUO CERVELLO AD AVERE VOGLIA DI CORRERE...

Se chiedessimo a 1000 runner se la corsa è fra le prime posizioni delle cose che preferiscono fare, non saremmo sicurissimi di trovarla in alto in classifica. Non è nemmeno giusto nei suoi confronti paragonarla a mangiare un gelato o a dormire (per dire due cose piacevoli, ma ce ne sono tante altre).

Antonella Balducci Antonella Balducci
RECUPERO E RIPOSO.....
Antonella Balducci il 29/09/2023

RECUPERO E RIPOSO.....

E' una questione soggettiva. Decidere quante volte correre e quante riposare. Non esiste una regola uguale per tutti se non quella del buon senso.

Antonella Balducci Antonella Balducci
COME CORRERE SE SEI N SOVRAPPESO....
Antonella Balducci il 22/09/2023

COME CORRERE SE SEI N SOVRAPPESO....

Non sono un runner veloce, l’ho già scritto. Ieri, mentre correvo, sono stato superato. Niente di nuovo, mi capita spesso e non me ne curo, però questa volta ho fatto caso a un dettaglio: chi mi aveva agilmente raggiunto e poi, accelerando, distanziato era sovrappeso. Non esageratamente, però di certo più di me, anche se a mia difesa posso dire che aveva meno anni di me.

Antonella Balducci Antonella Balducci
QUANDO SOSTITUIRE LE TUE SCARPE DA CORSA....
Antonella Balducci il 15/09/2023

QUANDO SOSTITUIRE LE TUE SCARPE DA CORSA....

Ti senti leggero, quasi come se corressi in assenza di gravità. Sale l’adrenalina e ti sembra di essere invincibile. Un sogno? Una specie. È quello stato che viene definito come lo “sballo del corridore”. Uno sballo che finisce nel momento esatto in cui senti qualcosa che non va, qualcosa che nel peggiore dei casi si trasformerà in un vero e proprio dolore che ti impedirà di correre. Ovviamente non è detto che capiti, e di sicuro non ti voglio portare sfortuna (se sei scaramantico ti è concesso toccare ferro).

Antonella Balducci Antonella Balducci
PERCHE'HO I BATTITI ACCELLERATI APPEN A INIZIO A CORRERE?
Antonella Balducci il 08/09/2023

PERCHE'HO I BATTITI ACCELLERATI APPEN A INIZIO A CORRERE?

Se badi alla frequenza cardiaca quando corri, forse avrai notato che in alcuni casi hai un picco all’inizio delle corse, che va a diminuire e poi a stabilizzarsi dopo alcuni minuti in cui mantieni costante il tuo sforzo fisico. I nostri muscoli bruciano quantitativi incredibili di carburante (no, non entreremo troppo nel dettaglio, tranquillo) e per farlo sono alimentati da un ancora più incredibile numero di vasi, vasettini e capillari che permettono che il sangue – che è il mezzo in cui l’ossigeno, il carburante per i nostri muscoli, è trasportato – arrivi a ogni singola fibra muscolare. Mentre siamo a riposo – va da sé – questo via vai di sangue è ridotto al minimo, perché per risparmiare carburante la maggior parte degli organi interni del nostro corpo sono inattivi, e i nostri muscoli non fanno differenza. Il giro che fa il sangue è un giro abbastanza semplice, va e viene dal cuore ai polmoni, arriva con relativa calma fino alla punta delle dita e torna indietro…

Antonella Balducci Antonella Balducci
MANGIA QUEL CHE VUOI MA CON  QUESTI ACCORGIMENTI...
Antonella Balducci il 28/08/2023

MANGIA QUEL CHE VUOI MA CON QUESTI ACCORGIMENTI...

Del cibo si dice che sia una delle più potenti droghe. Del resto qualsiasi sostanza introduciamo nel nostro corpo ha, inevitabilmente, conseguenze. Certo associarla agli effetti delle droghe ci riesce più difficile ma ciò non significa che i suoi effetti siano trascurabili. Le droghe manifestano i loro effetti in maniera più evidente, ma anche il cibo lo fa: se fosse un farmaco diremmo solo che ha un rilascio più lento. E con conseguenze altrettanto importanti, tipo i disturbi alimentari e, in casi più estremi, il diabete.

Antonella Balducci Antonella Balducci
IL MIGLIOR ESERCIZIO DI RESPIRAZIONE PER STARE BENISSIMO...
Antonella Balducci il 07/07/2023

IL MIGLIOR ESERCIZIO DI RESPIRAZIONE PER STARE BENISSIMO...

Ormai ogni telefono è dotato di app che ci aiutano ad avere cura del nostro benessere mentale: quelle per la mindfulness, quelle per la meditazione, le playlist calmanti di campane tibetane e di meditazione trascendentale, i canti dei delfini e pure il vento di Marte (se ti stai chiedendo se le ho provate sappi che sì, le ho provate tutte, compreso il vento di Marte!). Eppure la pratica più efficace è anche la più antica del mondo: è la respirazione.

Antonella Balducci Antonella Balducci
VUOI DIVERTIRTI?CAMBIA FONDO DI CORSA....
Antonella Balducci il 30/06/2023

VUOI DIVERTIRTI?CAMBIA FONDO DI CORSA....

Mantenere viva la motivazione nel running è di primaria importanza per garantire la costanza negli allenamenti e portare a termine gli obiettivi prefissati. La nemica numero uno in molti casi è la ripetitività, dalla quale scaturisce la noia, che spinge inevitabilmente a ridurre le sessioni di corsa, se non addirittura a eliminarle del tutto. Che cosa può rendere una corsa più interessante e mai uguale a se stessa? Oltre alle variazioni di ritmo e intensità, un ruolo fondamentale lo gioca anche il percorso e in particolare il terreno di corsa, che andrebbe sempre variato se possibile, magari anche durante una stessa seduta d’allenamento.

Antonella Balducci Antonella Balducci
TROPPO SPORT PUO' FAR MALE AL CUORE?
Antonella Balducci il 23/06/2023

TROPPO SPORT PUO' FAR MALE AL CUORE?

C’è massima più vera di “Il troppo stroppia”? Oppure “Tutto ha un limite”, anche le cose che ci fanno bene? Vedendo la cosa da un altro punto di vista, ogni eccesso non viene mai da solo e a volte porta con se sgradevoli compagni. Non è detto insomma che se una cosa fa bene, un sovradosaggio della stessa cosa faccia benissimo, anzi: un bicchiere d’acqua fa sempre bene ma ciò non significa che bere 10 litri di acqua in una sola volta faccia benissimo. Anzi.

Antonella Balducci Antonella Balducci
8 CONSIGLI PER VELOCIZZARE IL RECUPERO MUSCOLARE...
Antonella Balducci il 26/05/2023

8 CONSIGLI PER VELOCIZZARE IL RECUPERO MUSCOLARE...

Il corpo umano ha la straordinaria capacità di recuperare dopo uno sforzo atletico, sia essa una sessione d’allenamento o una competizione. Col giusto tipo di recupero, il corpo diviene più resistente e meno soggetto ad infortunio, difatti è proprio nella fase di post allenamento che il fisico migliora le sue prestazioni.

Antonella Balducci Antonella Balducci
CORRERE ALLA SERA RIDUCE LA RESISTENZA ALL'IINSULINA...
Antonella Balducci il 19/05/2023

CORRERE ALLA SERA RIDUCE LA RESISTENZA ALL'IINSULINA...

La risposta più ovvia alla domanda “È meglio correre alla sera o al mattino?” è quella che ognuno di noi si dà. Si può correre preferibilmente in uno di questi due momenti della giornata per puro piacere o per necessità: per alcune persone e per i loro bioritmi è meglio correre al mattino e per altre alla sera, altre infine sono costrette a scegliere una delle due fasce orarie perché è il loro unico momento libero della giornata.

Antonella Balducci Antonella Balducci